MIscelatore Record Nazionale2017 Banner

BARMAN. Miscelatore Record Nazionale 2018, al via le iscrizioni al concorso

Miscelatore Record Nazionale, il concorso di mixology futurista per barman promosso da Cocchi, inaugura l’avvio della terza edizione. Da oggi sono aperte le iscrizioni

Miscelatore Record Nazionale 2018I barman italiani sono avvisati: da oggi 27 giugno e fino al 14 settembre è possibile inviare la candidatura a partecipare alla terza edizione del concorso Miscelatore Record Nazionale.

La parola d’ordine è: futurismo. Il cocktail, quindi, è la “polibibita“, la mixology è la “miscelazione” e il barman è il “miscelatore“.

Il vincitore sarà eletto da due giurie, Tecnica e Popolare, tra i dieci concorrenti più creativi, durante la Gran Serata Futurista che si terrà il 18 ottobre a Torino.

Al progetto partecipano, insieme a Cocchi che organizza, anche Alpestre, Campari, Fabbri, Luxardo, Nardini, Pallini, Strega, Tassoni e Vecchia Romagna.

IL REGOLAMENTO DEL CONCORSO

Prima di tutto, va precisato che lo scopo del concorso Miscelatore Record Nazionale è quello di promuovere lo stile di mixology definito “miscelazione futurista” che vi spiegheremo meglio nel paragrafo successivo.

Vince chi sa meglio valorizzare questo stile di miscelazione attraverso i prodotti Cocchi e la liquoristica storica italiana.

Come partecipare al concorso

Se volete partecipare a Miscelatore Record Nazionale 2018, dovete inviare un’email all’indirizzo barcocchi@cocchi.com entro il 14 settembre.

Vi riassumiamo di seguito il REGOLAMENTO, così vi fate un’idea, ma se decidete di partecipare fate riferimento solo ed esclusivamente a quello ufficiale che trovate qui.

I dati con cui compilare la candidatura sono:

  • Dati personali: nome, cognome, data di nascita, indirizzo e-mail, telefono;
  • Quisibeve (Locale/Bar/Scuola) all’interno del quale si cimenta nella miscelazione;
  • Nome del cocktail (polibibita) con cui si intende partecipare alla competizione;
  • Ricetta originale del cocktail (polibibita), specificando composizione e preparazione;
  • Categoria di appartenenza del cocktail (polibibita): Permangiare, Peralzarsi, Guerrainletto, Paceinletto, Prestoinletto, Snebbianti, Inventine…;
  • Descrizione della versione semplificata del cocktail (polibibita) che sarà presentata al pubblico durante la serata
  • Fotografia del cocktail (polibibita) in alta risoluzione e (opzionale) video;
  • Descrizione della cocktail (polibibita) di massimo 1.000 caratteri.
Miscelatore Record Nazionale CONCORRENTI EDIZIONE 2017

Miscelatore Record Nazionale 2017: Elisa Favaron (Palazzo delle Misture di Bassano del Grappa).

Preselezione e giuria interna, requisiti del cocktail e criteri di valutazione

Le candidature pervenute entro il 14 settembre 2018 verranno verificate e valutate dalla giuria interna. I requisiti che il cocktail (polibibita) deve avere e rispettare, pena l’esclusione, sono:

  1. Le ricette devono contenere uno o più prodotti Cocchi nella misura di 3 cl minimo
  2. Limite massimo di 5 ingredienti liquidi nella formula
  3. Limite massimo di 6 ingredienti decorativi, sia interni che esterni al bicchiere
  4. Le decorazioni interne devono essere edibili
  5. Le decorazioni esterne possono NON essere edibili
  6. É ammesso l’uso di un ingrediente “fatto in casa”, nella decorazione o nella formula, ma solo se etichettato con dichiarazione di ingredienti e data di produzione. L’ingrediente è ammesso a patto che sia di origine locale, legato al territorio e alla tradizione italiana e che sia facilmente riproducibile.
  7. Sono ammessi profumi, musica, rumori, luci ed oggetti che richiamino il tema della polibibita o il periodo di riferimento (futurismo)
  8. É proibito l’uso del jigger e del metal pour
  9. Gli ingredienti scelti dovranno essere d’origine italiana e preferibilmente delle seguenti aziende: Campari, Luxardo, Pallini, Tassoni, Fabbri, Nardini, Alpestre, Strega, Vecchia Romagna, oltre a Cocchi.
  10. I cocktails (polibibite) dovranno essere replicabili anche in una versione veloce e semplice, adatta al pubblico generico che, nella seconda parte della serata di gala, sarà chiamato ad assaggiare e ad esprimere il proprio giudizio.

La giuria interna selezionerà le 10 migliori ricette tra tutte le candidature che rispettano i requisiti, in base ai seguenti criteri:

  • Creatività e originalità della ricetta
  • Tecnica di esecuzione
  • Conoscenza e valorizzazione dei prodotti Cocchi e dei partner
  • Presentazione del cocktail (polibibita) e decorazioni
  • Aderenza storica e rispetto delle regole della miscelazione futurista riassunte nel NeoManifesto e nel video di presentazione che trovate qui.
  • Riproducibilità

Dopo avere inviato l’email per iscrivervi, dovrete aspettare il 28 settembre, quando verranno comunicati i nomi dei finalisti che parteciperanno all’evento Gran Serata Finale.

Se siete arrivati fra i primi 10, vi arriverà un invito per email. L’elenco verrà poi pubblicato anche sul sito del concorso.

Le giurie: tecnica e popolare

Il Miscelatore Futurista deve usare esclusivamente prodotti italiani, la polibibita vincente sarà selezionata da una giuria tecnica e, novità di quest’anno, dal pubblico che potrà esprimere la sua preferenza.

Miscelatore Record Nazionale Libro

Cos’è la miscelazione futurista?

Il requisito fondamentale del premio Miscelatore Record Nazionale è quello di valorizzare lo stile di miscelazione futurista.

Miscelazione futurista libroPer  capire bene di cosa si tratta, vi consigliamo – se non lo conoscevate già – di leggere e studiare il libro di Fulvio Piccinino “La Miscelazione Futurista. Polibibite: la risposta autarchica italiana ai cocktail degli anni Trenta”.

Questo libro, pubblicato nel 2014, è stato inserito tra i 10 migliori libri di miscelazione al mondo al Tales of the Cocktail di New Orleans e ristampato in un’edizione arricchita nel 2016. Insomma, in ogni caso, non deve mancare nella libreria di ogni barman italiano!

Alla pubblicazione del volume, poi, si è affiancata un’intensa attività di seminari sulla miscelazione futurista a partire dall’autunno 2014 in Italia e nel mondo.

Ok, ma cosa si vince?

Il concorso Miscelatore Record Nazionale è stato vinto nel 2016 da Cinzia Ferro dell’Estremadura Café di Verbania, con la polibibita “Svetta”. Nel 2017, invece, a vincere è stata Elisa Favaron del Palazzo delle Misture di Bassano del Grappa, con la polibibita “La Sfacciata”.

I vincitori del premio diventano ambasciatori dello stile di “Miscelazione Futurista” nel mondo e partecipano a eventi internazionali. Elisa Favaron, ad esempio, ha partecipato al Bar Convent Berlin, mentre Cinzia Ferro al Tales of the Cocktail di New Orleans.

L’Athens Bar Show, invece, attende il vincitore del Miscelatore Record Nazionale 2018!

A questo punto, se vi va, fateci sapere se decidete di partecipare, ricordate di fare riferimento sempre e solo al regolamento ufficiale sul sito ufficiale. Noi ve lo abbiamo detto, non ci resta che augurarvi in bocca al lupo!

 

Un pensiero su “BARMAN. Miscelatore Record Nazionale 2018, al via le iscrizioni al concorso

I commenti sono chiusi.