EMERGENTE SALA 2018: IN BOCCA AL LUPO RAGAZZI!

Tutto pronto, ormai, per le selezioni Nord Italia del premio Emergente Sala 2018, la gara si terrà in questo weekend, venerdì 10 e sabato 11 novembre, durante il Merano Wine Festival.

Noi di Brigata, quest’anno, siamo il Blog ufficiale del contest e vogliamo dare un grandissimo in bocca al lupo ai 16 ragazzi che domani si metteranno in gioco per contendersi il premio più ambito dai giovani camerieri italiani.


Inutile negarlo, il contest è un’occasione preziosissima per dimostrare il talento e la tecnica, la vincitrice della prima edizione, Valentina Dellepiane, subito dopo l’incoronazione andò a lavorare a Il Pagliaccio di Roma e oggi è a L’Auberge de l’Ill, tre stelle Michelin da cinquanta anni.

ECCO I FANTASTICI 16 DI EMERGENTE SALA/ NORD 2018

I candidati che vedremo venerdì a Merano, nella sala del Teatro delle Terme, per le qualificazioni sono, in ordine rigorosamente alfabetico: Ali Anir, Giovanni Alovisi, Valeria Biancini, Alberto Bonanno, Armin Causevic, Giulia Corsi, Alex Crivellaro, Andrea Drago, Enrico Guarneri, Federico Lago, Marco Leali, Marco Merli, Lorenzo Palma, Riccardo Ricci, Elia Trevisan, Alberto Tommasi.

Tutti dovranno rispondere alle domande dei giurati e presentare un tema a scelta personale e due temi selezionati dagli organizzatori di Emergente Sala, Lorenza Vitali e Luigi Cremona. Vediamo chi sono, uno per uno.

ANIR ALI

Ali ha 28 anni ed è Maître presso L’antica bottega del vino a Verona, dove ha iniziato come commis dopo tanti sacrifici e voglia di imparare. Ha intrapreso questa professione più di dieci anni fa, lavorando in pizzerie e piccoli ristoranti, anche soprattutto per pagare gli studi.

Conseguita la maturità, ha viaggiato e a ha fatto diverse esperienze, la più importante delle quali è stata Parigi, dove ha studiato in una scuola privata di sala e cucina.

Descrive passione, volontà e amore per il suo mestiere. Nel poco tempo libero è amante dello sport, soprattutto il calcio, dei viaggi, della musica e della buona cucina.

GIOVANNI ALOVISI

Giovanni è il più giovane tra i candidati, ha 19 anni, è nato a Trento, e oggi è Chef de rang presso il ristorante 2 stelle Michelin Locanda Margon di Trento. Ha studiato all’istituto alberghiero di Rovereto e ha iniziato da subito con brevi esperienze ma di grande livello: Commis de rang a El Molin di Cavalese (TN), una breve ma intensa sosta come Chef de Rang presso il ristorante Le Calandre di Sarmeola di Rubano (PD) e un’esperienza anche in Inghilterra. Hobby nel tempo libero? “Quale tempo libero?”.

VALERIA BIANCINI

Valeria, 21 anni, di Bergamo, è Assistente Sommelier presso il ristorante Il Carroponte di Bergamo. Si è diplomata all’Istituto alberghiero di San Pellegrino Terme dove ha coltivato la sua passione per il mondo della ristorazione, il servizio, l’ospitalità e tutte le sfaccettature che la sala di un ristorante può avere.

Ha iniziato il suo percorso professionale come commis di sala, facendo extra e stagioni per apprendere e consolidare la sua professionalità, tra le esperienze più significative, è stata Chef de rang presso il ristorante Casablanca di Baja Sardinia.

ALBERTO BONANNO

Alberto ha 27 anni, si è diplomato all’alberghiero e ricorda come stage fondamentale quello con lo Chef Luigi Taglienti al ristorante Le Antiche Contrade di Cuneo.

Da li, ha proseguito con esperienze in sale di alto livello, a partire dal 2014 con il tristellato Waterside Inn di Bray come Commis Sommelier e, a seguire, al ristorante Dal Cambio di Torino come Commis Sommelier, poi ancora, la Tenuta La Cascinetta di Buriasco come primo Sommelier. Arriva quindi al ristorante Marcello Trentini, Magorabin di Torino, dove ancora oggi lavora come Maître.

ARMIN CAUSEVIC

Armin è Responsabile di sala al Castello di Guarene (CN). Nel video racconta di avere iniziato a lavorare nella ristorazione dieci anni fa per necessità, ma di avere scoperto subito una grande passione e un grande amore per tutto ciò che è il mondo del vino.

Da allora ha lavorato sempre per incrementare l’esperienza e la conoscenza a 360 gradi, dalla cantina alla vigna. Del lavoro in sala apprezza l’armonia, perchè quando nel gruppo di lavoro c’è armonia, questa si rispecchia anche all’interno del servizio in sala.


GIULIA CORSI

Giulia ha 27 anni e lavora come Demi-Chef di sala al ristorante VUN Andrea Aprea, presso l’Hotel Park Hyatt di Milano. Si è diplomata al liceo classico con indirizzo linguistico, ma ha scoperto la sua passione per la ristorazione durante un’importante esperienza come cameriera di sala in America, nel Tutto Italia Patina Restaurant al Walt Disney World Resort di Orlando, Florida.

Ha seguito la sua passione anche tornata in Italia, dove si è appassionata anche al mondo del vino, ha conseguito il diploma di primo e secondo livello al corso di Sommelier F.I.S.A.R. e di Sommelier di I livello A.I.E.S. “Accademia Internazionale Enogastronomi e Sommelier”, di Bologna.

ALEX CRIVELLARO

Alex è Chef de Rang presso il ristorante del Gran Caffè Quadri di Venezia, ha 26 anni ed è cresciuto in un territorio tra il padovano e il veneziano, in una famiglia da sempre dedita alla ristorazione. Dopo il liceo scientifico- linguistico, si è trasferito a Londra, poi in Australia e ancora nel Sud-Est Asiatico prima di tornare a casa.

Esperienze lavorative presso Schloss Hotel Pontresina, Svizzera e poi, come barista/cameriere, presso l’attività familiare Ristor@ di Padova. Il suo percorso gli ha permesso di apprezzare i luoghi di origine con l’intenzione di vivere e lavorare a Venezia. Amante dei viaggi, della musica e della pallanuoto, si sta dedicando totalmente alla sua crescita e alla sua carriera.

ANDREA DRAGO

Andrea, 23 anni, nato ad Asti, oggi lavora nel Relais Villa d’Amelia come barman. Nel video ci parla dei suoi inizi, a 13 anni, indirizzato dal cognato, barman campione d’Italia. Del bar ama il contatto con il cliente , “il cameriere – dice – è il biglietto da visita di un ristorante”.

Diplomato all’istituto alberghiero, tra le più importanti e significative esperienze ricorda in Spagna la Parrilla de Galarza, il Donna Selvatica a Neive.

Uno dei suoi sogni nel cassetto era quello di diventare sceneggiatore, alla fine è rimasta la passione di videomaker che lo impegna nel tempo libero. Di recente ha anche iniziato a studiare pianoforte.

ENRICO GUARNIERI

Enrico ha 27 anni, il diploma di perito meccanico e l’iscrizione alla facoltà di Ingegneria gestionale non lo hanno distolto dalla sua passione per la ristorazione e in particolare per l’accoglienza.

Si è formato al meglio lasciando l’Italia e raggiungendo l’Australia dove ha riempito il suo bagaglio culturale: padronanza della lingua per un’accoglienza di livello. Tornato dopo un anno in Italia ha intrapreso il corso di tre livelli AIS e è arrivato nella brigata di sala del Da Vittorio a Brusaporto (BG), prima come commis, poi come Chef de rang.

“Sono fermamente convinto che la magia e le emozioni che si trovano su ogni piatto di uno Chef non verrebbero pienamente colte se noi, personale di sala, non ci impegnassimo a valorizzarle ed esaltarle, praticando al meglio la nostra incantevole professione” .

FEDERICO LAGO

Federico è Secondo Sommelier del Ristorante Joia di Milano. E’ nato a Vimercate 22 anni fa, ha studiato all’ ITIS del suo paese natale e, nel settembre 2014, è entrato nella brigata del catering della famiglia Cerea a Brusaporto (BG). Ha svolto il primo livello del corso AIS di Milano, nel 2017 ha preso la qualifica di secondo sommelier.

Il suo tempo libero lo occupa visitando cantine, andando in mountain bike e, soprattutto, continuando a degustare e scoprire nuovi vini: ama molto la zona del Chianti e i bianchi dell’Etna.

MARCO LEALI

Marco, 28 anni, è Maître e Sommelier nel suo ristorante Casa Leali a Pugnago del Garda, dove suo fratello Andrea, cuoco di professione, segue la cucina. Fa parte del mondo della ristorazione da 5 anni, sempre nell’attività di sua proprietà.

Alle spalle ha un diploma di geometra ed è autodidatta nel servizio in sala, pur avendo maturato importanti esperienze. Durante la formazione professionale si è dedicato allo studio del primo approccio con il cliente e dell’accoglienza. Si è avvicinato al mondo della ristorazione proprio grazie ad Andrea.


MARCO MERLI

Marco ha 25 anni, è di Rimini e ha iniziato a lavorare nell’hotel di famiglia a Riva del Garda per le stagioni estive. Terminati gli studi da geometra nel 2011, ha deciso di cambiare, puntando ad un lavoro a contatto con le persone nel settore alberghiero, in particolare attratto dalle mansioni di sala.

Ha frequentato i corsi Aspi, ha lavorato in Svizzera e a Trento, fino ad arrivare presso l’Hotel Du Lac et Du Parc Grand Resort a Riva del Garda, è in attesa di cominciare la stagione invernale a Madonna di Campiglio.

Appassionato di mountain bike e di montagna, si cimenta in lunghe camminate, ferrate e scalate. Tempo libero quindi all’insegna dello sport e, quando possibile, un ritorno nella sua terra, la Romagna.

LORENZO PALMA

RICCARDO RICCI

Riccardo ha 27 anni, è originario di Bologna e fa il Sommelier nella Locanda Margon, 2 stelle Michelin, a Trento. Non ha esperienze all’estero, ma ha conseguito i tre livelli AIS e il diploma dell’ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana a Parma. Durante questo percorso di studi ha lavorato all’Osteria Francescana, per quattro mesi di stage .

Prima di Bottura, era stato sommelier e maître di sala nel relais Borgo Capponi e poi in una gastronomia tipica dove ha trascorso tre anni. Nel tempo libero, quando possibile, viaggia, legge e fa trekking.

ELIA TREVISAN

ALBERTO TOMMASI

Maître del ristorante Del Cambio di Torino dal 2015, Alberto ha 27 anni ed è originario di Novara. Nel video ci racconta le sue esperienze in Inghilterra, Singapore, Australia, Francia, di nuovo Inghilterra per il Dorchester di Alain Ducasse, Milano e infine Torino.